Breve storia del Barbaresco

Milan e Inter. Coppi e Bartali… Barolo e Barbaresco. La competizione tra i due nobili vini di Langa non è mai stata così accesa.
Breve storia del Barbaresco

Da una parte il Barolo con i suoi nobili supporter. Dall’altra il Barbaresco che deve il suo successo commerciale all’impegno di piccoli imprenditori e di cooperative di viticoltori. 

Ma procediamo con ordine. Ed ecco…

Le prime 5 cose che bisogna sapere sul Barbaresco

  1. La leggenda vuole che i Romani, grandi diffusori della viticoltura, arrivati nel territorio del Barbaresco tagliarono le foreste di querce sacre a Marte e piantarono le viti.
  2. Nel 1799, per festeggiare la vittoria dell’esercito austriaco su quello francese, viene richiesto un intero carro di vino Nebbiolo. E’ questa la più vecchia citazione di Barbaresco e dei suoi vini.
  3. Il papà del moderno Barbaresco è considerato Domino Gavazza, direttore della Regia Scuola Enologica di Alba. Siamo alla fine del 1800. Grazie al suo impegno, vengono create le Cantine Sociali di Barbaresco, inizialmente erano 10 viticoltori. Oggi purtroppo quella istituzione non esiste più.
  4. Nel 1934, ad Alba, Nasce il Consorzio per la Tutela del vino Barolo e Barbaresco. E nel 1958 nasce la fondazione dei Produttori del Barbaresco. Allora erano 19, oggi sono 63 viticoltori.
  5. Il vero salto di qualità, però, arriva nel 1961, quando Angelo Gaja decide di concentrarsi solo alla produzione di Barbaresco, rinunciando a produrre Barolo. Di lì a poco, nel 1966, venne creata la DOC Barbaresco, che poi diventò DOCG nel 1980.

Torneremo certamente a parlare di Barbaresco. Ma per ora ci fermiamo qui. Conosci questo incredibile rosso di Langa? Faccelo sapere e facci sapere soprattutto se lo preferisci al Barolo. Siamo curiosi.

Piacere di conoscerti

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi un codice per frequentare tutti i nostri corso BEGINNER gratis per un anno.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Seguici:

Leggi anche:

5 curiosità sull’Amarone della Valpolicella

Tra i vini più importanti d’Italia, è conosciuto in tutto il mondo. Si produce nella provincia di Verona. Da ovest in linea d’aria a pochi chilometri del Lago di Garda si estende fino a oriente, dove si intreccia con la doc Soave.

Le 5 cose da sapere sulla Macerazione carbonica

Le 5 cose da sapere sulla Macerazione carbonica

Questa tecnica è talmente affascinante che porta con sé qualcosa di magico e mistico. In realtà, quando si parla di Macerazione carbonica, la magia c’entra poco. Anche questa volta, infatti, è tutta una questione di chimica!

Quanto vale la nostra vecchia bottiglia da collezione?

Vini da collezione: quanto vale la nostra vecchia bottiglia?

Molti hanno in casa (o in cantina) qualche vecchia bottiglia di vino ereditata da genitori o nonni. E molti coltivano in segreto la speranza che su quello scaffale riposi un piccolo tesoro. Ecco allora 5+5 cose da controllare per capire se quella che abbiamo tra le mani è davvero un pezzo pregiato.

Hai domande?
Inviaci un messaggio

    Acconsento alla memorizzazione e al trattamento dei miei dati da parte di questo sito web.

    Layer 1
    Questo sito web utilizza i cookie e chiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione.

    TUTTI I CORSI GRATIS

    Partecipa per un anno
    a tutti i corsi BEGINNER
    senza spendere un euro

    Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.