Le 5 cose che devi sapere per conservare bene una bottiglia di vino

Bianco, rosso o rosato. Non importa che sia uno spumante, un vino giovane o uno destinato a invecchiare a lungo. Le regole per la sua corretta conservazione sono sempre le stesse.
Le 5 cose che devi sapere per conservare bene una bottiglia di vino

Che disastro! Vi è mai capitato di conservare per mesi una bottiglia in attesa della giusta occasione per stapparla e, sul più bello, scoprire che il vino si era irrimediabilmente rovinato? Capita, purtroppo, sopratutto se non si conoscono le giuste regole. Winepedia.it vi viene in aiuto con le…

5 regole per conservare bene una bottiglia di vino

  1. Non importa che sia un vino rosso, un bianco o una bollicina. Qualunque bottiglia soffre gli sbalzi di temperatura. La prima regola, dunque, è semplicissima. In attesa della stappatura, le bottiglie vanno conservate in un ambiente a temperatura costante.
  2. Nè troppo caldo, né troppo freddo fanno bene al vino. Le temperature estreme, infatti, corrono il rischio di alterare il corretto processo di maturazione. Ma non basta. Temperature troppo calde e troppo fredde, specie se associate ad ambienti secchi, rischiano di compromettere la funzione isolante del tappo. O, in altre parole, fanno sì che il tappo non riesca a filtrare correttamente l’ossigeno che entra in contatto con il vino, con il rischio che questo si ossidi e invecchi… troppo velocemente.
  3. Anche la luce è nemica del vino, specialmente se bianco ed è conservato in una bottiglia chiara. Per questo alcune bottiglie vengono avvolte in particolari pellicole che filtrano i raggi di luce più dannosi. Per non correre rischi, bisognerebbe sempre evitare di esporre alla luce le bottiglie, anche se si tratta di vini di pronta beva.
  4. Le bottiglie vanno conservate sdraiate o in piedi? In linea di massima la risposta giusta è sdraiate, anche se per alcune tipologie di vino di preferisce la conservazione non a contatto diretto col tappo. In tutti i casi, se il tappo ci assiste, e se non vogliamo conservare una bottiglia per anni e anni, sdraiata o in piedi non fa una grande differenza. 
  5. Riassumendo… Il luogo ideale per la conservazione di un vino è: a temperatura costante, fresca, umida e possibilmente al buio. Tipo… una cantina 😉 Non è certo un caso! 

Conosci altre regole base sulla conservazione del vino?

Piacere di conoscerti

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi un codice per frequentare tutti i nostri corso BEGINNER gratis per un anno.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Seguici:

Leggi anche:

Alla scoperta del Cap Classique

Alla scoperta del Cap Classique

Alzi la mano chi sapeva che in Sudafrica si produce vino da più di 350 anni? Molto prima che in California e Australia. E chi sapeva poi che da quelle parti si produce anche un famoso Metodo Classico?

Come si valuta uno Champagne? 5 cose da controllare in etichetta

Come si valuta uno Champagne? 5 cose da controllare in etichetta

Per bene che vada, una bottiglia di Champagne costa almeno 20 euro. Ma si può arrivare a spendere anche molto di più. Purtroppo, però, non basta spendere tanto per essere certi di fare l’acquisto giusto. Al contrario se non siamo esperti facilmente non saremo in grado di apprezzare uno Champagne troppo costoso. 

Hai domande?
Inviaci un messaggio

    Acconsento alla memorizzazione e al trattamento dei miei dati da parte di questo sito web.

    Layer 1
    Questo sito web utilizza i cookie e chiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione.

    TUTTI I CORSI GRATIS

    Partecipa per un anno
    a tutti i corsi BEGINNER
    senza spendere un euro

    Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.